BLOCK FIRE DI DE SIMONE CARMINE

Sicurezza sul Lavoro

 

 

L’art. 37 del D. Lgs 81/08 richiede che in ogni azienda i lavoratori e i loro rappresentanti ricevano una formazione adeguata per ciò che riguarda la salute e la sicurezza dei lavoratori.

Nel caso in cui questa norma non venisse rispetta è prevista una serie di sanzioni per il datore di lavoro. Inoltre la legge prevede che qualsiasi lavoratore, compresi i neo-assunti e i collaboratori, debbano essere formati  nel momento stesso in cui iniziano a lavorare nell’azienda.

 

 

SANZIONI

Obbligo di formazione per il datore di lavoro che si assume il ruolo di RSPP

Art. 34, comma 2, D.Lgs 81/08 e s.m. e i.

Arresto da 3 a 6 mesi o ammenda da 2.500 a 6.400 euro

Obbligo di informare i  lavoratori sui rischi per la salute e la sicurezza sul lavoro relativi all’attività svolta dall’azienda, sui nominativi degli addetti alle emergenze, sui nominativi dei RSPP e del Medico competente

Art. 36, comma 1 D.Lgs 81/08 e s.m. e i.

Arresto da 2 a 4 mesi o ammenda da 1.200 a 5.200 euro

Obbligo di informare ciascun lavoratore sui rischi specifici relativi all’attività che svolge, sui pericoli connessi all’uso di sostanze chimiche, sulle misure di prevenzione e protezione adottate

Art. 36, comma 2 D.Lgs 81/08 e s.m. e i.

Arresto da 2 a 4 mesi o ammenda da 1.200 a 5.200 euro

Obbligo di formare, in maniera adeguata ogni lavoratore in materia di sicurezza e salute

Art. 37, comma 1 D.Lgs 81/08 e s.m. e i.

Arresto da 2 a 4 mesi o ammenda da 1.200 a 5.200 euro

Obbligo per il datore di lavoro di fornire una formazione adeguata e specifica ai dirigenti e ai preposti aziendali

Art. 37, comma 7 D.Lgs 81/08 e s.m. e i.

Arresto da 2 a 4 mesi o ammenda da 1.200 a 5.200 euro

Obbligo per il datore di lavoro di formare in maniera adeguata e specifica gli addetti alla prevenzione antincendio e al primo soccorso

Art. 37, comma 9 D.Lgs 81/08 e s.m. e i.

Arresto da 2 a 4 mesi o ammenda da 1.200 a 5.200 euro